AISI 430F
EN 1.4105

Caratteristiche

 
Ferromagnetico
RESISTENZA
CORROSIONE
CARATTESISTICHE
MECCANICHE
SALDABILITÀ
FORGIABILITÀ
LAVORABILITÀ
MACCHINE
UTENSILI

Analisi indicativa

C % ≤ Mn % ≤ P % ≤ S % Si % ≤ Cr % Ni % Mo % altro %
AISI 430F 0,08 1,5 0,040 0,15 ÷ 0,35 1,5 16 ÷ 18 - 0,2 ÷ 0,6 -

L’acciaio AISI 430F (EN 1.4105) è la marca ferritica destinata prevalentemente alle lavorazioni meccaniche per asportazione di truciolo, che risultano particolarmente agevoli per la presenza in analisi di un elevato tenore in Zolfo.

Resistenza alla corrosione

Se da un lato lo Zolfo migliora sensibilmente l’attitudine dell’acciaio alle lavorazioni alla macchina utensile, deteriora d’altro canto le caratteristiche di resistenza alla corrosione. L’AISI 430F sarà quindi impiegato con cautela negli ambienti clorurati ed in tutte le applicazioni che comportano il rischio di corrosione puntiforme e di corrosione interstiziale.

Trattamenti termici e caratteristiche meccaniche

Il solo trattamento termico effettuabile sull’AISI 430F è la ricottura di ricristallizzazione che consiste in un riscaldo e mantenimento a 800 °C seguito da un raffreddamento all’aria; il trattamento conferisce all’acciaio il massimo grado di ricottura.
Le caratteristiche meccaniche indicative dopo il trattamento sono riportate nella sottostante tabella

Rm Rp 0,2 A Resilienza KV
AISI 430F 430 ÷ 630 MPa ≥ 250 MPa 15 % -

Forgiatura

Riscaldamento lento sino a 850 °C poi più rapido sino a 1100 ÷ 1130 °C La temperatura di forgiatura è accettabile sino a circa 750 °C.

Saldatura

La saldatura dell’acciaio AISI 430F è sconsigliata; i soli procedimenti praticabili sono la saldatura per resistenza o la saldatura per attrito.

Lavorabilità alla macchina utensile

L’elevato tenore in Zolfo favorisce, come si è detto, le lavorazioni meccaniche per asportazione di truciolo.
Le lavorazioni (tornitura, fresatura, foratura, ...), le macchine (plurimandrino, a fantina mobile, centro di lavoro, ...), gli utensili da taglio, sono alcune delle numerose “variabili” che possono rendere più agevole o più difficoltosa l’asportazione di truciolo. Ogni produttore di utensili da taglio offre agli utilizzatori una ricca documentazione esaustiva (salvo ovviamente la variabile più importante che è l’esperienza e la perizia degli operatori).
Per completare la rapida carrellata su caratteristiche e limiti dell’AISI 430F, riportiamo nello specchietto sottostante un esempio della velocità di taglio per una semplice operazione di tornitura con un inserto in carburo rivestito per un acciaio nello stato metallurgico ricristallizzato (Rm 650 ÷ 720 MPa).

Profondità di passata 6 mm 3 mm 1 mm
Avanzamento 0,5 mm/giro 0,4 mm/giro 0,2 mm/giro
Velocità di taglio 280 m/min 330 m/min 420 m/min